Responsabilità Medica o Malasanità

Responsabilità Medica o Malasanità

Responsabilità medica, Colpa Medica, Malpratica Medica, Malasanità. Quattro termini, un unico significato.

La giustizia è il fermo e assiduo desiderio di rendere a ciascuno il dovuto” (Giustiniano)

Lo Studio Legale Serpilli di Ancona, si occupa di Responsabilità o Colpa Medica sin dalla fine degli anni ’70, quando tale materia veniva denominata con il termine generico di “Malasanità”.

Lo Studio conta su un team di avvocati esperti e qualificati nel settore, professori medici legali e specialisti, collaboratori madrelingua (inglese, russo, spagnolo e francese), in grado tutelare vittoriosamente i diritti di pazienti vittime di colpa medica, paramedica ed infermieristica, assicurando loro un’assistenza completa in ogni fase della procedura e sino all’ultimo grado di giudizio.

Un tratto peculiare dello Studio è quella di fornirvi un’assistenza di tipo “sartoriale”, in quanto il cliente ed i suoi familiari sono seguiti ed accompagnati personalmente dal fondatore dello Studio, l’avvocato Marco Maria Serpilli.

Che cos’è e quando insorge la Responsabilità Medica

La Responsabilità del medico è fondata sugli stessi principi giuridici penali e civili che regolano la responsabilità per colpa connessa all’esercizio di qualsiasi attività professionale, ossia l’art. 43 c.p., gli artt. 1176, 2236 c.c.

Il medico e/o la Struttura Sanitaria rispondono del danno arrecato al paziente in caso di comportamenti colposi. La colpa è identificata attraverso tre criteri: imperizia, imprudenza e negligenza. L’imperizia viene identificata nell’errore inescusabile, nella mancanza dell’abilità richiesta per l’esercizio dell’attività professionale. L’imprudenza, nell’avventatezza, nella mancanza di previdenza e prevedibilità, nell’esporre il paziente ad un rischio sproporzionato ai vantaggi che ci si attende dall’indagine diagnostica o dalla terapia adottata. La negligenza, nella distrazione, omissione, mancanza di quell’attenzione che è richiesta al medico nel momento in cui è a lui affidata la salute o la vita di un suo simile.

Il medico può incorre in un errore in un qualsiasi momento in cui esercita la sua attività svolta a favore del paziente. Avremo pertanto tre tipologie di errori: l’errore nella fase diagnostica; l’errore nella fase prognostica, l’errore nella fase terapeutica.

L’errore nella fase diagnostica è alla base dell’errore o del ritardo diagnostico. L’errore nella fase diagnostica si distingue dal precedente in quanto il medico, pur avendo eseguito tutti gli accertamenti diagnostici richiesti dall’arte medica e dalle linee guida, formula una diagnosi del tutto incoerente ed incompatibile con i dati diagnostici. L’errore nella fase terapeutica consiste nella scelta di un’errata terapia o trattamento, come ad es. una terapia farmacologica o ad un trattamento radioterapico inappropriato, o nell’errata scelta o esecuzione di un intervento chirurgico. Ed  ancora, in caso di precoci dimissioni, di carente assistenza post-operatoria, in caso di omissione e/o vizio del consenso informato all’operazione, ecc.

La colpa è invece della struttura sanitaria quando l’errore è principalmente riconducibile a carenze strutturali dell’ospedale o dell’azienda sanitaria, come ad esempio l’inefficiente formazione del personale medico e paramedico, il mancato rispetto delle norme sull’igiene, sulla sterilizzazione degli strumenti chirurgici, in caso di trasfusione di sangue od emoderivati infetti, nella disattenzione del personale nella somministrazione dei farmaci, che è alla base delle infezioni nosocomiali.

Nessuna specialità medica può considerarsi immune da Malpratica Medica.

Il Nostro Modus Operandi

CONTATTO: entro 6 ore dal vostro contatto sarete richiamati per fissare un appuntamento.

CONSULENZA GRATUITA: noi ascolteremo il vostro caso ed acquisiremo tutta la documentazione medica. L’appuntamento non avrà il classico termine orario, ma durerà per tutto il tempo necessario. Contatteremo la nostra equipe medico-legale che ci fornirà una valutazione  preliminare sul vostro caso.

VISITA SPECIALISTICA MEDICO-LEGALE: sarete ascoltati, in nostra presenza, dalla equipe medico-legale dello studio (Professori Universitari di Prima Fascia), già informata sul vostro caso, che acquisirà gli ulteriori elementi necessari per poter procedere ad una dettagliata “valutazione di fattibilità”. In caso di accertamento di colpa medica, verrà redatta la perizia medico-legale in cui verranno illustrati: la tipologia di responsabilità (errore o ritardo diagnostico, infezione nosocomiale, vizio del consenso informato, colpa da disorganizzazione, imperizia nell’intervento chirurgico, ecc.); il danno risarcibile (danno biologico, danno patrimoniale, danno non patrimoniale, danno da perdita di chances, danno da perdita del rapporto parentale, ecc.).

FASE STRAGIUDIZIALE (Costituzione in mora, trattative): una volta quantificato il danno, verrà formulata la richiesta di risarcimento danni nei confronti del sanitario e/o della struttura ospedaliera responsabili del danno.

FASE GIUDIZIALE: in caso di rifiuto della domanda risarcitoria o di offerta incongrua, verrà esperita l’azione giudiziaria che meglio si addice alla soluzione del caso concreto.

Capita, a volte, che le compagnie assicurative, dopo essere state convenute in giudizio, propongano una proposta transattiva di risarcimento che, se ritenuta congrua, porrà fine alla controversia.

RISARCIMENTO: a risarcimento ottenuto verrà corrisposto allo studio l’onorario nella misura convenuta nell’accordo sottoscritto con il cliente alla firma del mandato.

Perché rivolgersi a noi

  • Perché il nostro Studio, con esperienza pluridecennale, è composto da giuristi, specializzati in materia ed in costante aggiornamento e formazione professionale.
  • Perché uniamo la passione per la nostra professione ad un sincero ed aperto rapporto umano con il cliente, che verrà seguito costantemente in ogni fase della procedura.
  • Per il nostro metodo “sartoriale” capace di coniugare l’organizzazione, la tempistica e l’efficienza degli studi moderni con l’attenzione “sartoriale” tipica della migliore tradizione forense italiana: l’organizzazione dello Studio si fonda su un sistema di procedure collaudate negli anni che, anche attraverso il supporto dei più moderni dispositivi informatici, costantemente aggiornati, consentono di ottimizzare e velocizzare la prestazione e migliorare il rapporto con il cliente, consentendogli di monitorare costantemente l’iter di avanzamento del proprio fascicolo.
  • Per la nostra trasparenza ed il giusto rapporto qualità-prezzo. (Dovete sapere che le Agenzie o Associazioni che si occupano di risarcimenti, non avendo competenze giuridiche, si appoggiano a loro volta a studi legali e ciò comporta un notevole aumento dei compensi richiesti, ed una minore qualità del servizio).
  • Per la nostra sensibilità nei riguardi di chi si trova ad affrontare momenti di profondo turbamento.
  • Perché siamo sempre contattabili e raggiungibili 7 giorni su 7.

Avvocato Malasanità Ancona, Avvocati Malasanità Ancona, Studio Legale Malasanità Ancona, Studi Legali Malasanità Ancona